11111

Usare font OTF via web

Questa la sintassi per il CSS

@font-face {
font-family: NovelSansPro;
src: url(“NovelSansPro/NovelSansPro_Regular.otf”) format(“opentype”);
}

@font-face {
font-family: NovelSansPro;
font-weight: bold;
src: url(“NovelSansPro/NovelSansPro_Bold.otf”) format(“opentype”);
}

in modo tale da poterli poi usare così

font-family: NovelSansPro, helvetica;

Se si usa IIS, occorre ricordarsi di impostare il Mime Type giusto

.otf
font/opentype

Posted in Programmazione | Leave a comment

Il giorno di chi non ha paura di continuare – Lettera di Natale 2012

Hello world!

Posted in Varie ed Eventuali | 3 Comments

Passaggio di consegne tra fornitori quando il cliente decide di cambiare

È una questione di lana caprina, ma mi sono posto questa riflessione.

Capita che i clienti di un’agenzia prima o poi decidano di cambiare fornitore, per i motivi più disparati che non voglio neanche affrontare. Nel settore web, questo può significare di dover fare un passaggio di dati (database, file, …) esportati dal sistema del vecchio fornitore al nuovo fornitore, che poi se li rielaborerà come gli pare. Lato agenzia “uscente”, si tratta di fare un dump del database e un zip dei file allegati, ad esempio, un lavoro di poco impegno.

Secondo voi, l’agenzia “uscente” deve farsi pagare per questa operazione? Secondo me no, rientra nel rapporto professionale tra fornitore e cliente, anche se quest’ultimo ha deciso di non lavorare più con noi (discorso diverso è se si dovesse fare un sistema di conversione o di adattamento dei dati o di formazione o l’intervento si protrae per le lunghe).

In goNet mi è successo di dover pagare una fattura per due ore di lavoro a Wafer per questo motivo, mentre sto facendo lo stesso lavoro a favore di InteRa (tra l’altro più lungo come passaggio) senza chiedere un euro. Sbaglio io?

Posted in Cura delle relazioni | 1 Comment

Piazza Sighinolfi e le sue buche

Sabato mattina mi sono recato al mercato con la mia fidanzata. Mentre camminavamo, notavo per terra l’asfalto rovinato e come gli ambulanti provavano a ricoprire i buchi e i tombini con materiale di fortuna per cercare di rimuovere le situazioni di pericolo. Tra l’altro in alcuni punti, a causa delle coperture che gli ambulanti mettono per riparare dal sole nelle quali una persona alta un metro e ottanta sbatte con la testa, e difficile camminare chinandosi e cercando di non infilarsi in un buco. Non faccio in tempo a finire di pensare a tutto questo che la mia fidanzata inciampa proprio in uno di questi buchi, a momenti finisce per terra ma riesco a tenerla su (tra l’altro, abbiamo poi scoperto di non essere gli unici: la compagna di mio padre per lo stesso motivo ora si ritrova con un probabile menisco da operare a causa di una caduta al mercato due settimane fa). Risultato della gita al mercato sono quindi una distorsione, una gamba fasciata, trenta giorni di riposo, una cavigliera da acquistare, un ciclo di terapia fisioterapica da pagare assieme a successiva terapia laser/tecar. Quello che non abbiamo speso al mercato quindi ci toccherà di spenderlo in presidi e terapisti.

Verificheremo quindi se è possibile richiedere il rimborso delle spese mediche all’assicurazione del Comune: non per volerci marciare e guadagnare dei soldi, ma almeno per coprire le varie spese.

Comunque l’invito al Comune è che provveda a mettere in sicurezza la piazza dove si svolge il mercato cittadino, perché non in pochi inciampano o cadono (poi magari non rompono le scatole…), con tutto ciò che ne comporta a livello di costi sociali (indennità di malattie, spese sanitarie, etc. etc.).

Posted in Varie ed Eventuali | Leave a comment

Cerchiamo in azienda un programmatore web PHP

Questa la scheda dal sito del Centro per l’Impiego di Ravenna

Profilo ricercato Programmatore web
Contenuti e contesto del lavoro Per una società operante nel settore della comunicazione informatica – immagine aziendale, siti internet, applicazioni web e produzione video – occuparsi di progetti legati al mondo web.
Luogo di lavoro Ravenna
Formazione Studi relativi all’informatica (pref. laureato in scienze e tecnologie informatiche)
Caratteristiche candidati Buona conoscenza di HTML, CSS, PHP, MySQL e Ajax.
Contratto Progetto/Determinato
Orario 40 h/sett (no telelavoro)

Posted in Varie ed Eventuali | 1 Comment

La chiavetta per la firma digitale della FIP chiede di essere formattata – Problema Business Key

Può capitare che inserendo la chiavetta per la firma digitale essa chieda di essere formattata. Procedere come indicato alla formattazione del disco rimovibile della chiavetta, dopo di che seguire le seguenti istruzioni:

Salvare il software di ripristino BK in formato zip sul desktop, scaricabile dal seguente link:

Una volta completato il download la invitiamo a seguire la procedura di seguito riportata:

  1. Posizionarsi con il mouse sul file in zip (Software BK) tasto destro e comandare “Estrai in…”, “Estrai i File”, “Estrai Tutto” o “Extract To”;
  2. Selezionare come percorso di destinazione il Dispositivo Rimovibile Business Key (Risorse del computer> Disco Rimovibile);
  3. Comandare “Estrai”, “Extract” o “Ok” in basso a sinistra della schermata;
  4. Comandare Sovrascrivi Tutti i File;
  5. Una volta terminata la procedura, comandare ok, estrarre il Dispositivo Rimovibile Business Key attraverso la rimozione sicura hardware;
  6. Reinserire la Business Key nella porta USB del PC e accertarsi del corretto funzionamento del Dispositivo di Firma Digitale.

Le istruzioni dettagliate per il ripristino sono disponibili al link:

https://www.firma.infocert.it/installazione/download/Istr_Ripristino_BK_Win.pdf

Thanks to Stefano!

Posted in Pallacanestro, Tips&Tricks, Varie ed Eventuali | Leave a comment

Chi ben comincia… – Santiago day 0

Giusto per non annoiarsi…

A Bologna, durante la coda per il check in, sul monitor appare come orario di ritardo di partenza 11.45 invece che 7. Scene di panico, ma si è trattato di un errore e il tutto rientra.

Ovviamente quando tocca a noi si blocca il server, la signorina non riesce più a stampare e ci dice che non sa se i bagagli arriveranno a destinazione. Uccellaccio del malaugurio!

Durante il secondo voli, in fase di atterraggio finiamo in un banco di nebbia, l’aereo inizia a traballare e il pilota lo riporta in quota. Oh oh oh.

Arriviamo in albergo, lasciamo gli zaini e usciamo a fare le foto. Dopo il primo scatto la fotocamera di Marco, unico ad averla, si blocca e muore. Corri al centro commerciale a comprarne un altra.

In questo frangente ci accorgiamo che la macchina presa a noleggio ha delle bozze nella parte posteriore: oh sborata ci hanno preso nel parcheggio dell’hotel! Invece ci siamo accorti che i danni erano già indicati nella scheda quindi tutto tranquillo.

Ma le vogliamo fare queste maledette foto? Usciamo, due passi, merenda… E acquazzone! Ovviamente i k-way dov’erano? In albergo…

Ora basta, andiamo a letto. Digerendo il polpo alla galiziana.

A domani!

Posted in Alessandro Bondi | 1 Comment

Si parte per Santiago!

Alla fine il grande momento è arrivato: sto aspettando Andrea e Marco, si parte per Santiago! Riusciremo a percorrere i 130km del Cammino inglese e a conquistare la Compostela nonostante i 40kg di zaino sulle spalle?

Buen camino!

PS Toro (oh) Toro (oh) Toro (oh) [solo in pochi potranno capire…]

Posted in Santiago2012 | 1 Comment

Lo zaino per Santiago

Mo quanta roba che abbiamo preso su… non tutta di questa in effetti è finita nello zaino, ma la maggior parte sì. Ovviamente, a fine settimana vedremo quanta roba potevo lasciare a casa…
  • Zaino
  • Sacco a pelo
  • Federa
  • Marsupio
  • Sacchetto scarpe (bagaglio a mano)

Addosso alla partenza

  • 1 Mutanda
  • 1 Paio calzini trekking corti
  • 1 Pantaloni trekking con cerniera mezza/coscia (beige)
  • Cintura
  • 1 Scarpe trekking
  • 1 Paio solette scarpe
  • 1 Maglietta running m/lunga
  • 1 Giacchetto impermeabile (Kway)
  • Lenti a contatto
  • Occhiali da sole

Abbigliamento

  • 3 Magliette da running m/corta
  • 2 (1) Canottiere da running
  • 1 (1) Magliette da running m/lunga
  • 1 (1) Pantaloni trekking con cerniera
  • 1 Telomicrofibra
  • 1 Asciugamano ospiti nido d’ape
  • 3 (1) Mutande
  • 1 (1) Calzini da trekking corti
  • 3 Calzini running (fantasmini)
  • 1 Micropile
  • 1 Pantalone tuta
  • 1 Maglia (Felpa) tuta
  • 1 Poncho impermeabile
  • 1 Kway pantalone
  • 2 Ghette parapioggia
  • 1 Scaldacollo
  • 3 Bandane
  • 1 Cappellino
  • 1 Scarpe running
  • 1 Ciabatte doccia
  • 1 Paio lacci scorta trekking
  • 1 Paio lacci scorta running

Varie

  • Spille da balia
  • Ago e filo
  • Cordino per stendere (5 mt)
  • Mollette
  • 1 Block notes A5
  • 3 penne
  • 1 Sacco nero
  • 2 Sportine plastica
  • 2 Sacchi plastica piccoli
  • Sacchetti impermeabili
  • Coltellino multiuso
  • Coperta isotermica
  • Accendini
  • Carte da gioco

Documenti (+ fotocopie)

  • Biglietti aerei
  • Carta d’identità
  • Tessera sanitaria
  • Carta di credito
  • Bancomat
  • Contanti (piccolo taglio)
  • Credenziale
  • Portamonete
  • Indicazioni sanitarie

Beauty

  • Spazzolino
  • Dentifricio
  • 3 (1) Pacch. Fazz. Carta
  • Carta igienica
  • Sapone
  • Bagnoschiuma
  • Shampo
  • Deodorante
  • Rasoio usa e getta
  • Schiuma
  • Pinzetta
  • Tappi orecchie
  • Mascherina occhi
  • Crema solare
  • Crema idratante
  • Taglia unghie
  • Salviette intime umidificate
  • Copri WC
  • Sapone di Marsiglia
  • Filo interdentale
  • Bastoncini orecchie
  • Occhiali + Custodia + Panno
  • Lenti a contatto di scorta
  • Contenitore Lenti
  • Liquido Lenti
  • Lacrime artificiali
  • 2 Acchiappacolore

Medicinali

  • Voltaren (gel)
  • Crema sfregamenti
  • Aspirina
  • Tachipirina
  • Benagol
  • Imodium / Dissenten
  • Cerotti per vesciche
  • Cerotti
  • Nastro cerotto
  • Disinfettate mani
  • Bisturi sterile
  • Garze sterili
  • Guanti lattice
  • Vitamine / Potassio
  • Barrette energetiche

Tech

  • Telefono + Caricabatterie + Batteria di riserva
  • Batteria Proporta USB
  • Adattatore + Multipla
Posted in Santiago2012 | 4 Comments

La giornata di ferie montanare perfetta

image

Ore 7.00 Sveglia
Ore 7.30 Spesa alla Famiglia Cooperativa per i panini
Ore 8.00 Colazione
Ore 8.30 Preparativi
Ore 9.00 Partenza per la passeggiata, salita non troppo intensa nella media – Pausa merenda
Ore 13.00 Pranzo al sacco
Ore 13.30 Rientro in albergo, Doccia
Ore 14.00 Caffè / Gelato
A seguire lettura di un bel libro seduti o sdraiati all’aria aperta
Ore 16.00 Massaggio
Ore 17.00 Bagno turco, sauna,
tisana, relax, piscina ad libitum
Ore 19.00 Rientro in stanza, libro, relax
Ore 20.00 Cena
Ore 21.00 Rientro in camera
Ore 21.05 Robacce 😉
Ore 21.10 Buonanotte!

Posted in Consigli di viaggio | Leave a comment